Una 'nuova' oinochoe di bucchero graffito nel quadro dell'Orientalizzante recente ceretano

Fernando Gilotta

Contenuto in: Studi Etruschi 78 - 2015

pp. 33-51, FIgg. 5, Tavv. 10

PDF disponibile per l'acquisto. € 15.00

Se sei abbonato effettua il login. Informazioni per abbonarsi.


Abstract

L’oinochoe in bucchero graffito oggetto di questa nota ( fig. 1 a-b; tavv. I a-c ; II a-f ) fu rinvenuta nella necropoli di Monte Abatone all’interno dalla tomba 465, che si situa grosso modo al centro del pianoro indagato dalla Fondazione Lerici, nella fascia più occidentale dello stesso. Il monumento, scoperto il 28 maggio 1960 già violato, è del tipo Prayon B2, con due ambienti aperti sul dromos ai lati della porta centrale, dalla quale si accede nella stanza principale. [...]

Parole chiave