Sull'aequipondium di Caere

Luciano Agostiniani

Contenuto in: Studi Etruschi 78 - 2015

pp. 157-171

PDF disponibile per l'acquisto. € 13.00

Se sei abbonato effettua il login. Informazioni per abbonarsi.


Abstract

Come già segnalava Mauro Cristofani, al quale si deve l’edizione dell’aequipondium iscritto di Caere, la superficie bronzea su cui è incisa (a freddo) l’iscrizione presenta tracce di corrosione, che in più punti ostacolano fortemente, quando addirittura non lo impediscono, il riconoscimento dei segni: e da qui, discordanze anche profonde nelle letture proposte da chi, a seguire, ha studiato questo documento. [...]

Parole chiave