Relazioni di centri dell’Etruria meridionale interna

Alessandro Naso

PDF disponibile per l'acquisto. € 13.00

Se sei abbonato effettua il login. Informazioni per abbonarsi.


Abstract

La cultura materiale dell’Etruria meridionale interna, pur strettamente connessa a quelle delle metropoli costiere, possiede una fisionomia propria, le cui principali caratteristiche comprendono molteplici elementi di varia natura, messi in luce da G. Colonna in numerosi contributi. Il record archeologico mostra che gli impulsi provenienti dai centri costieri, con particolare riferimento a Caere, vennero recepiti e spesso rielaborati in modo originale. La ricerca ha da tempo considerato questi influssi una diretta conseguenza del popolamento dell’entroterra, che a partire almeno dall’avanzata età del Ferro è articolato in centri di grandezze differenti, esemplificabili rispettivamente da siti dell’entità di San Giuliano, Monterano e Rota, la cui fondazione è con ogni verosimiglianza legata all’iniziativa di élites ceretane. […]