Notarella ceretana: tis = Ti(n)s, ovvero nuove testimonianze del culto funerario di Tina

Giovanni Colonna

Contenuto in: Studi Etruschi 78 - 2015

pp. 97-113, Figg. 2, Tavv. 4

PDF disponibile per l'acquisto. € 13.00

Se sei abbonato effettua il login. Informazioni per abbonarsi.


Abstract

Nel pur assai vasto corpus epigrafico dell'etrusco, annoverante ormai più di 12.000 iscrizioni, non sono molti i lemmi di cui non si è nemmeno tentato di dare un'interpretazione. Uno di questi, presente da solo in un'iscrizione, isolato con certezza in una seconda e isolabile con buona probabilità anche in una terza iscrizione, in tutte perfettamente leggibile, è il lemma TIS.

Parole chiave