L'ipogeo monumentale dei Tamsnie: considerazioni sul nome etrusco di Caere e sulla magistratura cerite del IV sec.

Giuseppe Proietti

Contenuto in: Studi Etruschi 51 - 1983

pp. 557-571, Figg. 7, Tavv. 5

PDF disponibile per l'acquisto. € 13.00

Se sei abbonato effettua il login. Informazioni per abbonarsi.


Abstract

La tomba è situata nella parte occidentale della necropoli della Banditaccia, a circa duecento metri dall’inizio della via sepolcrale – venti metri a N di questa – ed a cinquecento dall’ingresso del Recinto degli scavi monumentali.
Alla tomba, orientata a NE, si accede attraverso un dromos di discesa composto da venti gradini «alleggeriti» da tre pianerottoli. Le pareti laterali e quella di fondo del dromos, tagliate nella roccia tufacea, sono rifinite con un paramento di grandi blocchi parallelepipedi squadrati, perfettamente congiunti a secco; la sommità conservata della parete di destra presenta un filare di blocchi aggettanti verso l’interno. […]