La tomba 107 (proprietà N. D'Amora) della necropoli di via Madonna delle Grazie (Castellammare di Stabia) e l'iscrizione graffita ahtika sum

Claude Albore Livadie

Contenuto in: Studi Etruschi 52 - 1984

pp. 67-76, Figg. 2, Tavv. 2


Abstract

Brevemente segnalata da una scheda priva del necessario apparato archeologico che ne potesse consentire un’adeguata acquisizione storico-linguistica l’iscrizione gradita su una kylix a v.n. rinvenuta nella t. 107 della necropoli stabiense di via Madonna delle Grazie è stata nuovamente richiamata all’attenzione degli studiosi da G. Colonna nella sua analisi delle formule di appartenenza su «oggetti parlanti» arcaici. Poiché quest’importante graffito si presenta per cronologia e luogo di rinvenimento, di notevole interesse per il quadro culturale e per il popolamento della Campania protostorica, ci sembra opportuno render noto l’intero contesto funerario al quale appartiene per permettere, in attesa della pubblicazione della necropoli a cui si attende, un migliore inquadramento. […]

Parole chiave