Auriga parvulus delphini. Lo stamnos con putti su delfini del Museo Carcopino

Maurizio Harari

PDF disponibile per l'acquisto. € 24.00

Se sei abbonato effettua il login. Informazioni per abbonarsi.


Abstract

In una sua recente disamina orvietana, Laura Ambrosini 1 ha messo in luce la consistenza numerica e la pregnanza simbolico-funeraria dei vasi figurati etruschi e falisci presenti nei corredi sepolcrali di Aleria della fase di tardo IV - inizi II secolo 2, con quasi trecento attestazioni in poco più di una quarantina di tombe: fra questi, quasi il 5% è rappresentato da ceramiche di Volterra, diffuse direttamente dal suo scalo a mare o più verisimilmente dal porto di Populonia (o forse redistribuite dalla stessa Caere, assieme alla propria produzione, che è dominante sul piano statistico). […]

Parole chiave