Le fasi costruttive della città di Spina. Risultati delle campagne di scavo condotte dall’Università di Zurigo nell’area urbana

Christoph Reusser

pp. 101-141

Available PDF for purchase. € 35.00

If tou are a subscriber login. Info to subscribe.


Abstract

Gli scavi e gli studi effettuati tra il 2008 e il 2017 dall’Università di Zurigo nell’abitato di Spina, oltre alla realizzazione di un’indagine geofisica dell’abitato e a fare luce sull’ambiente naturale con l’ausilio di analisi polliniche e dello studio dei legni, hanno avuto come scopo quello di stabilire, attraverso uno scavo stratigrafico circoscritto, la sequenza delle fasi di insediamento nell’abitato. L’intento era di risalire fino all’epoca di fondazione della città. È così stato possibile dimostrare l’occupazione dell’insediamento tra il 530-520 a.C., verosimilmente l’epoca di fondazione, e il 300 a.C. Il saggio di scavo non ha invece potuto appurare l’esistenza di fasi di insediamento più recenti, ascrivibili al pieno III secolo a.C.
Gli obiettivi principali del progetto erano costituiti dallo studio dell’architettura domestica della città e di giungere a una più precisa classificazione cronologica delle fasi. Questi sono stati raggiunti, per quanto limitati ad un’area circoscritta di soli 150 metri quadrati. Lo scavo ha permesso di acquisire importanti informazioni sull’architettura delle case e delle costruzioni in legno (che vede l’impiego di diversi tipi di questo materiale), nonché sull’arredamento e sull’inventario delle case spinetiche del periodo tardo-arcaico e classico.

The excavation and studies conducted between 2008 and 2017 by the University of Zurich in the Etruscan settlement of Spina had several objectives. In addition to carrying out a limited excavation, the project aimed to realize a geophysical survey of the settlement and to shed light on the site’s natural environment with the help of pollen analysis and wood study, in order to establish the sequence of settlement phases back to the city’s foundation. It was thus possible to demonstrate the occupation of the settlement between 530/520 BC, the probable time of the city’s foundation, and 300 BC, without, however, the possibility of establishing the existence of more recent settlement phases in the 3rd century BC. The main objectives of the project were to study the domestic architecture of the city and to arrive at a more precise chronological classification of its phases. These were achieved, although only for a circumscribed area of 150 square metres. The excavation provided important information on the architecture of the houses and their wooden construction (different types of wood were employed), as well as on the furniture and inventory of houses at Spina of the Late Archaic and Classical Periods.

Keywords

Materie


Materials


You might be interested in: