Appunti su un corredo vulcente

Armando Cherici

pp. 39-45, Fig. 1, Tav. 1

Available PDF for purchase. € 19.00

If tou are a subscriber login. Info to subscribe.


Abstract

Sul finire del 1835 l’antiquario Domenico Campanari, prendendo spunto dalla pubblicazione, nei Monumenti dell’Instituto di Corrispondenza Archeologica, di una parure aurea da lui stesso venduta – e rinvenuta tre anni prima nei suoi scavi vulcenti – invia al segretario dell’Instituto, Brunn, una nota per ‘ragguagliarlo’ «del luogo e del come furono allora ritrovati sì preziosi oggetti, siccome quelli che erano dentro a un intatto sepolcro». […]

Keywords