Rivista di epigrafia etrusca

Contributi di: Ciampoltrini, Giulio; Maggiani, Adriano; Camporeale, Giovannangelo; Grassini, Francesca; Bonamici, Marisa; Rosselli, Lisa; Banducci, Laura; Benelli, Enrico; Osseni, Priscilla; Rafanelli, Simona; Cygielman, Mario; Sisani, Simone; Stopponi, Simonetta; Ceras

Contenuto in: Studi Etruschi 75 - 2009

pp. 183-313; tavv. XXVI-L

PDF disponibile per l'acquisto. € 78.00

Se sei abbonato effettua il login. Informazioni per abbonarsi.


Abstract

Questo numero della Rivista conta centoquaranta schede, delle quali ben settantaquattro relative a testi inediti: è un numero considerevole, merito dei tanti collaboratori che hanno ritenuto di rendere note le loro scoperte epigrafiche in questa sede. A loro va il nostro ringraziamento.
Tra le novità, segnaliamo una importante, per quanto problematica, iscrizione vascolare tardo-arcaica dalla Garfagnana (1), due iscrizioni di dedica dal santuario di Poggio Colla, nell’agro fiesolano (2-3), con la menzione di un membro della nota gens Velasna, una iscrizione di possesso da Pisa (4) e diverse epigrafi da Populonia (25-30) e Volterra (6-24).
Da Roselle viene un frammento di piede di kyathos tardo-orientalizzante, con parte di una iscrizione che ricalca quasi esattamente quella del notissimo kyathos della tomba del Duce di Vetulonia (36).
Un nucleo notevole di graffiti, in genere estremamente brevi ma che includono anche qualche testo più esteso, è stato restituito dai poderosi terrapieni di un santuario sorto nel centro di Perugia, forse il tempio poliadico, individuato ed esplorato al di sotto della moderna cattedrale (37-56). Notevole per importanza è anche la iscrizione rupestre di età arcaica, su una tagliata viaria di Blera (70). [...]

Materie


Materiali aggiuntivi


Ti potrebbero interessare anche:

Studi Etruschi 82 - 2019

Rivista di epigrafia etrusca

REE

Studi Etruschi 81 - 2018

Rivista di epigrafia etrusca

REE

Studi Etruschi 80

Rivista di epigrafia etrusca

REE