Ricordo di Aldo Neppi Modona

Guglielmo Maetzke

Contenuto in: Studi Etruschi 53 - 1985

pp. vii-ix


Abstract


Ricordare la figura di Aldo Neppi Modona in «Studi Etruschi» significa anche rievocare la storia del nostro Istituto dalla sua istituzione, della quale fu uno dei promotori fin dal 1928, al momento culminante di oltre cinquanta anni di attività, cioè al II Congresso Internazionale Etrusco del 1985, alla vigilia del quale ci ha lasciati.
Attivamente presente nel I Congresso Nazionale Etrusco del 1926 quale Membro del Comitato organizzatore e rappresentante dell’Università di Pisa, poi nel Comitato Permanente per l’Etruria come Segretario Generale della Giunta Direttiva presieduta da Antonio Minto, lavorò sotto la sua guida, con altri giovani archeologi e studiosi quali Luisa Banti, Ranuccio Bianchi Bandinelli, Giacomo Devoto, David Diringer, Doro Levi, Filippo Magi, alla preparazione del I Congresso Internazionale Etrusco del 1928, nel quale fu pure Segretario Generale della Giunta esecutiva. […]