Glossa etrusca in un manoscritto di S. Daniele del Friuli

Giuseppe Brancale

Contenuto in: Studi Etruschi 53 - 1985

pp. 171-174

PDF disponibile per l'acquisto. € 19.00

Se sei abbonato effettua il login. Informazioni per abbonarsi.


Abstract

Maria Tore Barbina, in un interessante articolo apparso su Ce fastu? LV, 1979, pp. 25-38, ha segnalato il ms. 111 della Biblioteca Guarneriana di San Daniele del Friuli, datato al XV secolo, il quale reca una suddivisione in atti delle c.d. «Vili Commedie» di Plauto autonoma rispetto a quella operata da G.B. Pio per la sua edizione plautina (1500), e pertanto per la studiosa da accostare senz’altro al cod. Vat. lat. 2711, fatto oggetto qualche tempo fa di una ben nota ricerca di Cesare Questa (in Rivista di cultura classica e Medievale IV, 1962, pp. 209-230).
Il manoscritto friulano per le filigrane, si data certo ad anni anteriori al 1460; sarebbe stato fornito da Guarino Guarini da Verona a Giovanni da Spilimbergo e utilizzato per la scuola latina di San Daniele del Friuli. […]

Parole chiave

Materie


Materiali aggiuntivi


Ti potrebbero interessare anche:

Studi Etruschi 80

Etruscan Turms and Turan

Lessico