A proposito degli dei del fegato di Piacenza

Giovanni Colonna

Contenuto in: Studi Etruschi 59 - 1993

pp. 123-139, Figg. 5, Tavv. 2

PDF disponibile per l'acquisto. € 23.00

Se sei abbonato effettua il login. Informazioni per abbonarsi.


Abstract

Dopo lo studio del Maggiani sul Fegato di Piacenza, di cui non si può che lodare metodo ed acutezza, si è un poco restii ad accostarsi di nuovo a quel documento, per tanti versi unico, della disciplina etrusca. Tuttavia è necessario farlo, se si vuole che la ricerca progredisca, poiché molte questioni, anche nodali, restano aperte, molti punti ancora oscuri.
Il mio contributo verterà sull’aspetto che è stato indagato di meno, ossia sui nomi degli dèi, e partirà da considerazioni inerenti più i dati onomastici e la struttura testuale che non i fatti epigrafici. Infatti le letture – base insostituibile di ogni elaborazione critica obiettivamente impostata – possono dirsi ormai stabilite con sufficiente sicurezza, tranne pochissimi casi (di uno almeno dei quali avrò occasione di trattare). […]